Come fare corretta informazione sullo sfruttamento sessuale dei minori

Martedì 6 dicembre 2016 ore 17.30
Oratorio dei Bergamaschi, via di Pietra 70 Roma

Bambini schiavi dello sfruttamento sessuale: su questo tema l’Unione cattolica Stampa Italiana- Usci Lazio ha organizzato l’incontro “La notizia censurata. Come fare corretta informazione del dramma di 40 milioni di bambini in condizioni di schiavitù sessuale nel mondo”, in programma il prossimo 6 dicembre presso l’Oratorio dei Bergamaschi. Il convegno vuole essere un momento di riflessione su come i media debbano riportare in modo responsabile notizie che riguardano i bambini in situazione di grave difficoltà. Raccontare le loro storie non è mai semplice per un giornalista che ha l’imperativo etico di anteporre sempre la dignità e il benessere psicologico dei più piccoli al diritto/dovere di informare. A maggior ragione quando sono proprio loro ad essere protagonisti di storie drammatiche, come quella raccontata nel film “Talking to the trees” di Ilaria Borrelli, che denuncia la realtà scabrosa del turismo sessuale. Prendendo spunto dalla pellicola, di cui verranno proiettati alcuni brani, si cercherà di capire come il mondo dell’informazione possa contribuire a sollevare il sipario dell’indifferenza  su un fenomeno che per molti rappresenta ancora un tabù.

Aprirà i lavori Vania De Luca, Presidente nazionale Unione Cattolica Stampa Italiana e il saluto di Raffaele Luise, Presidente Ucsi lazio

Interverranno:
Elvira d’Amato, Vicequestore aggiunto Polizia Postale e responsabile del Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia online
Suor Eugenia Bonetti, missionaria della Consolata, Fondatrice di “Slaves no more”
Miela Fagiolo D’Attilia, Vicepresidente Ucsi Lazio
Saranno presenti la regista, produttrice e interprete del film, Ilaria Borrelli, e i distributori Claudio Bucci e Cristina Verre

 

Ufficio stampa Stemo production